Crea sito

Sponsor

Vista dalle aule di ingegneria.

L'Università degli Studi di Salerno (UniSa) è dislocata principalmente a Fisciano, comune in provincia di Salerno. Per dimensioni ed utenza è la terza università del Mezzogiorno peninsulare, nonché una delle poche in Italia ad avere la struttura del campus, con 1.200.000 mq di estensione.

Salerno era stata sede dell'antica Scuola medica salernitana, in seguito università, chiusa nel 1811 sotto Gioacchino Murat, malgrado alcuni corsi sopravvivessero fino al 1861 presso il Convitto nazionale Tasso. Risale al 1944 la costituzione di un Istituto universitario di Magistero nella città, fortemente voluto da Giovanni Cuomo, che divenne statale nel 1968, trasformandosi nella Facoltà di Magistero dell'Università degli Studi di Salerno. Nel giro di pochi anni la facoltà di Magistero venne affiancata da numerose altre che contribuirono, ognuna per la propria parte, alla formazione di un importante polo universitario. Nel 1969 fu istituita la Facoltà di Lettere e Filosofia, nel 1970 la Facoltà di Economia e Commercio, nel 1972 le Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali e di Giurisprudenza, nel 1983 il corso completo di Ingegneria, nel 1991 la Facoltà di Farmacia, nel 1992 quella di Scienze Politiche, nel 1996 quella di Lingue e Letterature Straniere, nel 2006 infine la Facoltà di Medicina e Chirurgia (con l'aiuto di diverse facoltà di Medicina, soprattutto dell'Università Federico II e della Seconda Università di Napoli da cui sono arrivati diversi professori).

L'Ateneo, che attualmente conta più di 40.000 iscritti, ha un bacino di utenza molto ampio, che oltre alla Campania include la Basilicata, la Puglia, il Molise e la Calabria. Dal 1988 l'Università ha sede nel Comune di Fisciano, nella Valle dell'Irno, a pochi chilometri da Salerno, allo snodo di incroci autostradali che la rendono centrale e facilmente raggiungibile. L'Ateneo salernitano, vero e proprio campus universitario, concentra al suo interno strutture e servizi per l'orientamento, la didattica, lo studio e il tempo libero. È un complesso molto ampio e tuttora in espansione.